Non mi fermo qui

Non mi fermo qui

Irta salita, tra sassi e rupi
tra spine di rovi e buio pesto,
capitato per caso, qui mi trovo,
inseguito da dubbi e paure,
da rimorsi e rimpianti
come arampicanti risalgono
velocemente alla mente.
Ma non mi fermo qui,
anima e cuore nel dirupo,
han gettato con prepotenza
dolore e sofferenza.
No, non mi fermo qui,
a rimpiangermi addosso
tutto ciò che ormai più
non m’appartiene, se non
un intenso amore come
bandiera ormai a brandelli,
unico tesoro di vita mia,
custodito gelosamente
dentro il mio cuore.
Non mi fermo qui,
un raggio di sole illumina
e squarcia questo buio,
di un tratto di vita mia,
un fascio di luce, il suo
che più volte m’illumino’
è la luce della speranza
di un nuovo amore,
ed io per lui resisterò,
se è qui per me, no non
non mi fermerò qui,
combattero’ la mia stanchezza
e nuovamente ti
raggiungerò, amore mio.

Condividi: