Chissà se…

Mi chiedo dal primo istante,
che già lei non è con me.
Se le manco e cosa di me,
chissà se le manco, lei mi manca
da mancarmi il respiro
perché era la mia aria,
da non aver più sonno,
Il suo essere costante nel mio cuore
era la carezza della sera
e la sentivo accanto a me
in ogni sogno.
Mi manca il profumo del suo amore
forte anche a distanza,
chissà se tutto che di lei
più non sento,
in egual sentimento,
avrà stesso vuoto
in anima e cuore
in ogni momento
se ancor mi pensa,
chissà se tal sentimento
non avrà pentimento
e tornare indietro
per un amore immenso
che ci fece credere
e insieme sognare
Copyright di Antonio de Lieto Vollaro.

Condividi: